Gucci’s Cruise 2018

Non sono trascorse nemmeno quarantotto ore dalla sfilata di Gucci in quel di Firenze, nella splendida cornice di Palazzo Pitti, che i pochi fortunati eletti presenti all’evento ne parlano ancora in maniera entusiasmante, alla faccia di tutti quelli che non c’erano.

Che Alessandro Michele, direttore creativo della maison, sia un visionario ormai è fuori discussione: irriverente e fantasioso come pochi, ha presentato la sua collezione “Cruise 2018” lungo le Sale dei Pianeti della Galleria Palatina di Palazzo Pitti a Firenze.

Un accordo, fra gli Uffizi e la maison che, con 2 milioni di euro, attuerà il recupero del patrimonio botanico del Giardino mediceo di Boboli.

E Alessandro, follemente geniale, crea un evento unico.

Questa é la terza “Cruise”di casa Gucci e lui sceglie lo scenario della Palatina (che non aveva mai ospitato prima d’ora una sfilata), dopo l’Art District di New York nel 2015 e i chiostri di Westminster Abbey a Londra nel 2016.

GettyImages-689797238-320x480

Arte e moda: tra pellicce, fiori, chiffon, stampe animalier. Gatti e leoni, austeri cappottoni, shorts very short e pantaloni con le bande ai lati.

In molti da fuori storceranno il naso: troppo folle, troppo eccessivo, troppo tutto insomma. Ma in un momento in cui la moda non crea più nulla di nuovo, uno come Alessandro è una boccata d’aria fresca.

É quello che se ne infischia delle regole del gioco, cambia le carte in tavola e sperimenta senza paura di osare; perchè in fondo, la moda, quella vera, è arte e tutto quello che un tempo è stato considerato folle si è poi rivelato geniale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...